0.00 (0 voti)

Bologna è una città di tradizione campagnola e i suoi dolci tipici sono semplici e richiamano sempre ai quei tempi in cui ci si arrangiava con poco, sfruttando al massimo quello che offriva la natura. La tradizionale marmellata bolognese chiamata "Sapore" ("Savàur" in dialetto) veniva confezionata alla fine dell'estate utilizzando un misto di frutta settembrina (mele, pere, ecc...) e la saba, il tipico mosto cotto (v. anche Crema doppia panna con marroni canditi e saba). Con questa marmellata e una semplice pasta frolla arricchita, si confezionano sia le Raviole (a forma di mezzaluna) che la Pinza bolognese.

INGREDIENTI

  • Farina 00 500 gr
  • Zucchero semolato 200 gr più un poco per decorare
  • Burro 100 gr
  • Uova 3
  • Limone 1
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Marmellata "Sapore" 250 gr
  • Latte 1 tazzina

ISTRUZIONI

01Preparate l'impasto velocemente con farina, zucchero, burro, uova, lievito e la buccia grattugiata del limone.

02Stendete l'impasto a uno spessore di mezzo centimetro circa.

03Ritagliate delle basi rotonde usando un coppa-pasta del diametro di 10 centimetri circa, eventualmente con il bordo lanceolato.

04Spalmate un pochino di marmellata su ogni base e chiudete a mezzaluna. Se il coppa-pasta è a bordo liscio, sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta, in modo da lasciare il tipico motivo "a pettine."

05Pennellate le raviole con il latte e cospargete con zucchero semolato. Quindi infornate a 180°C per 30 minuti circa.

Numero di persone: 6
Tempo: 1h
Numero di pezzi: 24

Voti

Valutazione Complessiva

Bongusta.it All Rights Reserved.