0.00 (0 voti)

Cucinare richiede tempo, è vero, ma ci sono piatti veloci e semplici che in quanto a qualità e bontà non hanno nulla da invidiare alle preparazioni più elaborate. La pasta con la bottarga è uno di questi.
In genere la preparo quando sono sola a pranzo e non ho molto tempo da dedicare ai fornelli: servono solo dieci minuti di tempo e della bottarga di ottima qualità. Dalle mie parti si usa mettere anche il sedano tagliato a lamelle sottilissime, io stavolta non l'ho messo ma ci sta veramente bene e vi consiglio di provarlo. Se vi piace, potete aggiungere anche una grattata di scorza di limone per dare più freschezza.

Numero di persone: 2
Tempo: 10'
0.00 (0 voti)

Visto che qui fa ancora freddo ne approfitto per cucinare piatti caldi e coccolosi come questo. L'aspetto non sarà dei migliori ma è una delle paste più buone che abbia mai mangiato. Le patate in cottura si disfano un po' e insieme agli amidi della pasta e al pecorino formano una cremina squisita. Un consiglio? Se volete gustarvela bene bene mollate la forchetta e andate di cucchiaio laughing

Numero di persone: 4
Tempo: '30
0.00 (0 voti)

Le cime di rapa sono uno dei miei condimenti preferiti per la pasta fresca, le ho sempre usate nella versione classica, cioè sbollentate e intere, per condire le orecchiette. L'idea di farne un pesto è stata un ripiego, qualche settimana fa infatti avevo in mente di fare questa ricetta usando il pesto di cavolo nero, che avevo già sperimentato qualche tempo prima.  Al supermercato però non sono riuscita a trovare il cavolo nero, in compenso c'erano delle cime fresche così ho preso quelle.

Numero di persone: 1
0.00 (0 voti)

Esiste un italiano che almeno una volta nella vita non abbia mangiato la pasta aglio, olio e peperoncino? Probabilmente no, anche se in tantissimi dicono di non sopportano l'aglio. 
Da piccola lo detestavo anche io, anzi, proprio la pasta aglio, olio e peperoncino rientrava nella top 5 dello schifo assoluto. Poi sono cresciuta e sono rinsavita, ora il profumo dell'aglio che soffrigge in padella insieme al prezzemolo mi manda in estasi.
Per questo piatto ho arricchito la ricetta classica con altri due ingredienti: la cicoria selvatica e la scorza di limone. La prima dà una nota appena amara, il secondo invece dà freschezza. Per avere una pasta ben legata e cremosa ho finito di cuocere le linguine direttamente in padella con il condimento e poca acqua di cottura.

Numero di persone: 2
Tempo: 20'
pici freschi fatti a mano
0.00 (0 voti)

I pici sono un formato di pasta tipico della Toscana, una sorta di spaghettoni molti grossi e lunghi che si sposano alla perfezione con sughi saporiti e corposi. La ricetta originale prevede esclusivamente l'uso di farina 0 e acqua, ma la consistenza che soddisfa di più il mio gusto la ottengo usando la farina di grano duro miscelata a una piccola quantità di farina 0. È possibile sostituire parte dell'acqua con le uova, il gusto e la consistenza della pasta saranno comunque ottimi e si otterranno dei pici dal colore più caldo.

Numero di persone: 8
Tempo: 1h 30'
pici cacio e pepe
0.00 (0 voti)

Se vi piacciono i condimenti semplici ma dal sapore deciso la pasta cacio e pepe fa per voi. Le prime volte può essere difficile da preparare, ma con i giusti accorgimenti e un po' di pratica sarà semplice ottenere quella cremina di pecorino e pepe goduriosa che fa esplodere le papille gustative alla prima forchettata di pasta.
Il nemico numero uno per questa ricetta è il calore troppo elevato: a contatto con temperature troppo alte il pecorino non si scioglierà in modo omogeneo e filerà invece che fondere; per questo è importante sciogliere il formaggio con pochissima acqua di cottura per volta e mantecare la pasta solo a fuoco spento.
In questa ricetta ho usato i pici freschi fatti a mano ma si possono usare altri tipi di pasta, anche secca.

Numero di persone: 4
foto malloreddus alla campidanese
0.00 (0 voti)

Qualche giorno fa sono tornata dalla Sardegna con una bella scorta di malloreddus di vari tipi e dimensioni e mi sembrava giusto inaugurarla immediatamente.
Come ogni ricetta della tradizione, anche quella degli gnocchetti alla campidanese varia di famiglia in famiglia. Nella mia versione ci sono due passaggi fondamentali: far rosolare la salsiccia da sola e usare solo pomodori freschi sbucciati.

Numero di persone: 4
Tempo: 3h
0.00 (0 voti)

Una coppia ben assortita: una pasta tradizionale di grano si unisce con una caponatina a base di melanzane e olive verdi gustosa e stuzzicante .

Numero di persone: 6
Tempo: 45'
0.00 (0 voti)

Un mix di sapori autunnali per un condimento rapido e comodissimo.

Numero di persone: 4
Tempo: 15'
0.00 (0 voti)

Ricetta gustosa, semplice e molto rapida, perfetta per utilizzare le zucchine dell'orto.

Numero di persone: 6
Tempo: 15'

Bongusta.it All Rights Reserved.